Prof. Atavich, Non aprire quell'armadio

Dario Bertoia

Tranquillo bancario di giorno, ma uno scatenato US sul palco, si è unito alla compagnia nel 2003.

Padre del piccolo Arturo, si divide tra trasferte di lavoro e pied-à-terre parigini... nella fantasia, almeno.

Formazione

Nel 2003-2005 partecipa al corso triennale di dizione e recitazione tenuto da Enrico Fasella e Luciano Caratto, e va in scena con estratti del “Sogno di una notte di mezza estate”, di W. Shakespeare (2003, Lisandro), “Zio Vanja”, di A. Cechov, “Gastone” di E. Petrolini (2004), dei monologhi tratti da “Esercizi di stile”, di R. Queneau nella traduzione di Umberto Eco, e un estratto de “L’orso”, di A. Cechov (2005, Smirnov).

Nel 2004 partecipa al laboratorio teatrale diretto da Anna Cuculo e allo spettacolo “L’opera del mendicante” di J. Gay.

Spettacoli

Nel 2003 debutta con gli Ultima Scena in “Camere da Letto”, di Alan Ayckbourn, nel ruolo di Ernest.

Nel 2005 è Ernie in “Rumors“, di Neil Simon, replicato nel 2007.

Nel 2008 compare in “R.S.V.P.-Camere con svista”, nel ruolo di Rousseau.

Nel 2009 interpreta Julian in “Stanze comunicanti”, di Alan Ayckbourn.

Nel 2010 è Gerard, nella commedia di Robin Hawdon "Picasso ha dormito qui".

Nel maggio 2012 va in scena con “Non aprire quell’armadio!”, di Corrado Petrucco, nel ruolo del Prof. Atavich e nell’autunno ha interpretato il ruolo di Damien nel noir psicologico “La Stanza di Preston“, di Christian Speranza.