Mario Nicosia

Damien, La stanza di Preston

Marco Moz

Formazione

Da ottobre 2009 a luglio 2010 segue il corso "Palestra Holden Cinema" di sceneggiatura e tecniche di base per la realizzazione di un cortometraggio presso la Scuola Holden di Torino.

Nel triennio 2010-2013 frequenta il corso di recitazione di tre ore presso TeatranzArtedrama, Torino. Studia dizione con Renato Liprandi, espressione corporea con Antonella Delli Gatti e recitazione con Luca Busnengo e Maurizio Bàbuin.

Partecipa ai saggi finali “Dio” (Diàbete) e “M”, di Woody Allen (2011, poliziotto), “Il corpo al servizio delle emozioni”, diretto da Barbara Braconi, “Molto rumore per nulla“, di William Shakespeare (2012, Benedetto), diretto da Giorgia D’Agostino, “La bottega del caffè”, di R. W. Fassbinder per la regia di Davide Cùccuru (Don Marzio) e “A forza di essere vento”, diretto da Maurizio Bàbuin.

Spettacoli

Nel 2013 debutta con gli Ultima Scena nel ruolo di Damien nella replica di “La stanza di Preston”, di Christian Speranza, per il festival Avanscena, a Treviso e nella rappresentazione al Teatro Agnelli di Torino.

Il 2014 l'ha visto impegnato nella rappresentazione dello spettacolo "Cenerentola in cerca d'autore", di Davide Conati.

Cinema

Comparsa nei film TV “Le ragazze dello swing" (regia Maurizio Zaccaro, novembre 2009) e "Violetta" (regia Antonio Frazzi, novembre 2010).

Protagonista dei cortometraggi "C. Auratus Auratus", degli allievi della Scuola Holden di Torino, vincitore del 4° Videofestival "Città di Udine" (sezione "Comicamente")  promosso dall’associazione culturale Udine Sipario (Carlo, giugno 2011) e "Russian Party", degli allievi della Scuola Holden di Torino – (Travis, giugno 2011).

Comparsa nella puntata pilota "Minimarket" per la serie TV "Bats", degli allievi del corso "Tecnico di progettazione e produzione video multimediali" dell’ente di formazione ENAIP Piemonte (personaggio mascherato da Batman, febbraio 2012)

Altro

Studio per doppiaggio in voice over in italiano del regista nel documentario  Someone Beside You" (2006, regia Edgar Hagen), giugno 2011.

Performer nelle coreografie di massa (420 partecipanti) per l'inaugurazione dello Juventus Stadium a Torino (coreografo Bryn Walters), 8 settembre 2011.