E=f(m/t)... Ovvero: perché la matematica non è un sostantivo femminile

21 marzo 2014
18 maggio 2014
Teatro Giulia di Barolo - Torino

Una pièce teatrale dal sapore sarcastico, in cui, contrariamente ai testi classici, la Musa Euterpe sarà riferimento e contenitore, solo in apparenza invisibile e passivo, di confessioni e riflessioni dispiegate da due caratteri femminini diametralmente opposti: Melpomene e Tersicore.  L'una introversa e problematica, l'altra felice e leggera. Due volti di una stessa funzione matematica complessa che troverà la perfetta sintesi nell'elogio dell'interscambio tra le due protagoniste.  Ed Euterpe?! Chi è allora, veramente, Euterpe?

guarda il trailer dello spettacolo

PERSONAGGI INTERPRETI
 
Tersicore Flavia Brignolo
Melpomene Laura Orio
Lucianella/voce Micol Genesio
 
Regia: Micol Genesio
Chitarra: Alberto Rubatti
Contrabbasso: Simone Rubinato
Tecnico luci e suoni: Davide Rizzato