Storia della Compagnia


La compagnia Ultima Scena (US, per gli addetti ai lavori) nasce nel settembre del 1999, dopo due anni di Laboratorio Teatrale curato dai Compagni di Viaggio (CdV), e nel settembre dello stesso anno si associa alla Piccola Compagnia del Giglio (APCG).


Da subito gli US hanno cominciato a mutare, accogliendo membri provenienti da esperienze e formazioni teatrali eterogenee (dal Tangram al Teatro Nuovo), che seguendo diversi percorsi si sono ritrovati a vivere insieme la passione del teatro e una profonda amicizia, sia sul palco che fuori: ad oggi il gruppo può contare su una decina tra attori e tecnici affiatati, che si avvicendano sulle scene e dietro le quinte con poche variazioni da sette anni.


Dal loro debutto nel maggio 2000 con la commedia brillante Tredici a tavola, di Marc Gilbert Sauvajon, gli US hanno sempre portato in scena testi in grado di analizzare la complessità dei rapporti umani con toni ironici e agrodolci, quali La Signorina Papillon, di Stefano Benni (2001), Camere da letto, di Alan Ayckbourn (2003), Rumors, di Neil Simon (2005, 2007), RSVP – Camere con svista (2008), Stanze Comunicanti, di Alan Ayckbourn (2009), Picasso ha dormito qui, di Robin Hawdon (2010), PAM! – Stanze e delitti (2011), 8 donne e un mistero, di Robert Thomas (2011) e Non aprire quell’armadio!, di Corrado Petrucco (2012). Tra la fine del 2012 e l'inizio del 2013 hanno portato in scena ben 3 spettacoli: La stanza di Preston e Così fan tutti, di Christian Speranza, e Striptease!, di Valeria Magistro e Patrick Rossi Gastaldi. Il 2014 li ha visti impegnati con lo spettacolo Cenerentola in cerca d'autore, di Davide Conati.


Gli US sono sempre più tesi a offrire al pubblico spettacoli di qualità, che vadano oltre la semplice commedia di intrattenimento.


Grazie alla capacità di adattarsi ed evolversi, unita all’entusiasmo e alle idee condivise tra tutti i membri, gli US sono arrivati ad essere la compagnia più “anziana” dell’APCG, coi loro quindici anni di attività all’interno dell’Associazione e nel panorama teatrale torinese.